News

gen 05

Attenzionae alla falla delle CPU

Tutti i dispositivi elettronici prodotti dal 1995 ad oggi sono a rischio sicurezza.

CPU Intel AMD MAC Apple Falla Bug

Pochi giorni fa il team Project Zero di Google ha scoperto tre falle di sicurezza dovute ad una serie di procedure (speculative execution) usate dai microprocessori per ottimizzare le prestazioni. I bug (Spectre - in due varianti - e Meltdown) consentono di accedere ai contenuti protetti della memoria dedicata al kernel e quindi, potenzialmente, a password e dati sensibili.

La falla interessa tutti i processori prodotti negli ultimi anni e di conseguenza qualunque dispositivo dal PC al Mac, dallo smartphone al tablet.

Per ovviare al pericolo tutti i produttori sono a lavoro su una soluzione. Microsoft ha già rilasciato una patch di sicurezza per Windows 10 e, a seguire per Windows 7 e 8. Presto si spera che verranno aggiornati gli altri sistemi operativi di tutti gli altri produttori.

Il problema di questa correzione, necessaria, sarà che dovendo inibire la speculative execution si assisterà ad un calo delle prestazioni delle cpu, calcolato da 5% al 30% (qualcuno parla del 60% in certi casi). La maggior parte degli utenti non si accorgerà di un calo del 5% delle prestazioni del suo sistema, ma cosa dire dei computer usati per lavoro o nei data center?

Intel minimizza il rischio e il calo delle prestazioni, ma intanto il CEO Brian Krzanich, ha venduto le sue azioni Intel per un valore di 39 milioni di dollari prima che la notizia si difondesse.

Aggiornate i vostri sistemi!

News » Web and Design | 05/01/2018

Wide - web agency palemro